Avere una casa vacanza significa ricordarsi di molti dettagli, stare al passo con le leggi, non far mancare mai nulla ai tuoi ospiti. Sei sicuro che non stai commettendo nessun errore?

Avere una casa vacanza (o più di una) è un lavoro vero e proprio; sono molte le cose che possono sfuggirti, soprattutto se sei un neofita. Per questo motivo abbiamo stilato una lista di errori piuttosto comuni nel settore hospitality degli affitti brevi.

Eccola qui:

  • Non informarti sulle leggi che riguardano gli affitti brevi

Devi essere sempre a conoscenza su tutto ciò che riguarda l'aspetto legislativo della tua attività. Informati su tutti i permessi e le licenze di cui hai bisogno.

  • Dimenticarti di stipulare un'assicurazione specifica per case vacanze

Non tutte le polizze assicurative domestiche coprono anche gli immobili destinati agli affitti brevi. Per questo motivo devi essere sicuro al 100% di avere una copertura assicurativa per i tuoi ospiti. Controlla ora, meglio che scoprirlo quando è troppo tardi e devi correre ai ripari.

  • Non fare controlli sui tuoi ospiti

La maggior parte delle persone è chi dice di essere, ma sicuramente fare dei controlli (oltre a fare un check sui loro documenti, potresti cercarli su Internet) può togliere dei dubbi. Potresti anche organizzare una chiamata (telefonica o su Skype), così da avere un'idea chiara di chi sono i tuoi ospiti prima che arrivino a casa tua.

  • Fare a meno di un contratto per case vacanze

Basta scrivere un contratto semplice, quindi non in burocratese, che espliciti:

  • le date in cui affitti la casa
  • la quota percepita
  • l'ammontare del deposito cauzionale
  • i termini di cancellazione
  • il numero massimo di ospiti consentito
  • le regole della casa (se è consentito fumare, dove parcheggiare, ecc.)
  • Non garantire assistenza h24 ai tuoi ospiti

Gli imprevisti accadono e i proprietari di casa vacanza lo sanno bene. Può rompersi la lavatrice, o un ospite può perdere le chiavi di casa. Devi essere sempre reperibile (tu o chi per te), così da risolvere qualsiasi tipo di problema possano avere i tuoi ospiti in modo tempestivo ed efficiente.

  • Non informare i vicini

Soprattutto se la tua casa vacanza è un appartamento all'interno di un condominio, i tuoi vicini sicuramente apprezzeranno di essere avvisati. Per salvaguardare i tuoi rapporti col vicinato potresti anche lasciare loro i tuoi recapiti, in caso di emergenza.

  • Non mettere tutto in sicurezza

Fai un giro all'interno e all'esterno della tua casa vacanza e cerca di sistemare tutto quello che potrebbe essere pericoloso: ripara i vetri rotti, inchioda la moquette, non dare nulla per scontato.

  • Lasciare istruzioni poco chiare (o non lasciarne affatto)

I tuoi ospiti devono sapere il giorno corretto in cui buttare l'immondizia, con cosa pulire le superfici delicate, quali sono le regole del condominio. Istruzioni dettagliate li aiuteranno anche a non sentirsi frustrati se, ad esempio, non riescono a far funzionare un elettrodomestico. Inoltre, in questo modo eviterai di ricevere messaggi e chiamate perché non sanno come funziona qualcosa o vogliono informazioni sulla raccolta differenziata.

  • Dimenticare di scrivere ai tuoi ospiti dopo il loro arrivo

Mandare una mail o un messaggio su Whatsapp ai tuoi ospiti il giorno del loro arrivo o il giorno seguente è una gentilezza che ti permette di sapere se è andato tutto bene e se hanno bisogno di qualcosa. Ti porterà via pochissimo tempo ma i tuoi ospiti apprezzeranno senza dubbio il tuo gesto d’attenzione.

Allora, commetti qualcuno di questi errori? Ne hai fatti altri? Gestire una casa vacanza non è per niente semplice. Ricorda che la prima consulenza da iFlat è gratuita!